Skip to main content

Consigli esperti per l'acquisto di un'assicurazione D&O

By Valeria Rossetti
Financial Lines Underwriter

Le richieste di risarcimento nei confronti dei Senior Executives sono in costante aumento. Azionisti, autorità di vigilanza e altri stakeholder prendono sempre più di mira individui che, a loro parere, hanno preso decisioni inadeguate, hanno agito in maniera inappropriata oppure hanno gestito non correttamene gli assets affidatigli.

I recenti casi hanno evidenziato che i Senior Executives, non solo rischiano di perdere l’incarico ma possono anche essere oggetto di procedimenti giudiziari che comportano il pagamento di costi di difesa e, in caso di condanna, il risarcimento del danno.

Una recente ricerca QBE condotta in tutta Europa ha rilevato un elemento sconcertante: 1 Senior Executive su 4 ha ricevuto almeno una richiesta di risarcimento, mentre quasi un terzo non esclude che ciò possa verificarsi in futuro.

Alla luce di quanto sopra, per quale motivo solo pochi Senior Executives approfondiscono i contenuti delle polizze Director's & Officer (D&O) sottoscritte dalla loro azienda?

Si tratta di un ambito molto complesso che di recente, anche in virtù del susseguirsi di diverse modifiche legislative e pronunce giurisprudenziali, ha sovraesposto i Senior Executives a richieste di risarcimento che possono comportare, oltre al pagamento dei costi di difesa, anche l’eventuale risarcimento del danno, per non parlare della possibile sentenza di condanna in sede penale. Sarebbe opportuno quindi che i senior Executives si ponessero una serie di domande.

Quanto è ampia la copertura assicurativa?

Chi è assicurato? I soli Senior Executives o anche tutti i dipendenti? Che cosa è assicurato? La responsabilità per la gestione del “bene azienda” o anche le controversie di lavoro?
Non bisogna dimenticare che, più è ampia la copertura assicurativa, maggiore è la velocità con cui il massimale si erode. Pertanto è opportuno che i Senior Executives riflettano bene su quelli che sono gli aspetti e i profili di responsabilità per i quali desiderano essere assicurati.

Esistono “vuoti di copertura” oppure sovrapposizioni con altri prodotti?

Ad esempio, in seguito all’entrata in vigore del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), alcune polizze D&O hanno escluso la garanzia Cyber, altre sono rimaste silenti sul punto ed altre hanno introdotto un sottolimite. Una recente ricerca di QBE evidenzia come le violazioni della privacy e gli attacchi informatici rientrino fra le maggiori preoccupazioni dei Senior Executives. E’ quindi fondamentale analizzare le proprie coperture assicurative per verificare la presenza di eventuali vuoti di copertura o sovrapposizioni. Nel primo caso, infatti, la garanzia non opera, mentre, nel secondo caso, il riconoscimento del diritto di risarcimento del danno potrebbe subire dei ritardi.

Come opera la polizza a fronte di una richiesta di risarcimento?

Il testo di polizza dovrebbe essere compliant con i principi dell’ordinamento giuridico di riferimento e garantire una pronta gestione delle richieste di risarcimento.

Alcuni aspetti da verificare sono i seguenti:

• Come opera la polizza in caso di richieste di risarcimento riconducibili alla medesima causa? Si considerano come una unica richiesta di risarcimento o come più richieste di risarcimento? Esistono sentenze in materia?

• La polizza opera per le richieste di risarcimento presentate in qualsiasi parte del mondo? Il vostro assicuratore è autorizzato ad operare (prestare garanzia, gestire sinistri, risarcire danni) nei territori in cui operate?

• In caso di richiesta di risarcimento, il vostro assicuratore vi consente di scegliere un legale di fiducia oppure assume la vostra difesa? Ritenete preferibile farvi difendere da chi conosce il vostro business o preferite affidarvi ad un legale scelto dall’assicuratore?

La garanzia opera retroattivamente?

La polizza D&O opera per le richieste di risarcimento presentate per la prima volta durante il periodo di validità della polizza purché derivanti da errori commessi entro il periodo di retroattività previsto dalla polizza. Pertanto è opportuno verificare che la polizza preveda tale periodo. E’ altrettanto opportuno verificare e comunicare all’assicuratore eventuali circostanze dalle quali potrebbero derivare richieste di risarcimento, già alla data di stipula della polizza stessa.

La polizza è generica o adeguata ai rischi che affronto?

Il profilo di responsabilità dei Senior Executive è strettamente connesso alla natura del business della società. Conseguentemente, affinché la polizza aderisca appieno alle vostre necessità è fondamentale condividere con il vostro assicuratore tutte le informazioni inerenti la vostra società.

Entro quali limiti giurisdizionali opera la polizza?

La vostra polizza è adeguata alla natura e all’ampiezza del vostro ruolo? Nel caso di società con interessi in altri Stati è opportuno sincerarsi che l’estensione territoriale rispecchi le vostre necessità.

In conclusione, data la natura delle richieste di risarcimento D&O, è importante scegliere un assicuratore che garantisca un’adeguata capacità e tempestività nella gestione delle richieste stesse. E’ altrettanto fondamentale che l’assicuratore sia in grado di comprendere la natura del vostro business e conosca i vostri profili di responsabilità.

Il costo di una richiesta di risarcimento D&O può essere particolarmente elevato. Pertanto, prima di assumere un incarico, i Senior Executive dovrebbero verificare che esista una polizza D&O e che la stessa sia adeguata al profilo di responsabilità associato all’incarico.

Il tuo contatto

Il tuo contatto

Valeria Rossetti

Valeria Rossetti

Portoflio Manager

Tel: +39 023 6263547

valeria.rossetti@it.qbe.com