Skip to main content
QBE Italia
22 luglio 2019

Imprevedibilità - una crepa nella supply chain

di Simone Jurina
Market Manager
Leggi

Di fronte ad interruzioni delle attività sempre più estese e imprevedibili e di rischi per la supply chain, è necessaria una maggiore resilienza delle imprese. Con l'aumento della dipendenza dalle tecnologie e dalle supply chain globali, le aziende sono diventate molto più vulnerabili alle interruzioni. Che si tratti di un terremoto dall'altra parte del mondo, di un incendio a un fornitore o di un grave attacco informatico, gli eventi di interruzione dell'attività possono interrompere i piani di un'azienda.

Interconnessione

Nat cat

Oggi i problemi si presentano rapidamente, ma le aziende e le supply chain impiegano più tempo per riprendersi. Nelle assicurazioni contro l’interruzione dell’attività emergono periodi più lunghi di perturbazione, perché i tempi di indennizzo possono ora estendersi fino a 24 o 36 mesi, rispetto ai più consueti 12 mesi.

Rischi politici

Dipendenza

Beni immateriali

Resilienza

Altro ancora

Iscriviti per essere informato sui futuri articoli della serie Unpredictability, e altri documenti, rapporti o approfondimenti da QBE.

Iscriviti subito